Questo slideshow richiede JavaScript.

Grande partecipazione alla presentazione di Mantova1516 a cura di Giacomo Cecchin a Casa Andreasi a Mantova: sala piena  e molto entusiasmo.
Sabato 6 febbraio si replica con la Società per il Palazzo ducale.
Qui trovate le informazioni dal sito della società

Mantova 1516 al Ridotto del Teatro Sociale
Sabato 6 febbraio 2016 ore 14.30
Conferenza e passeggiata Mantova 1516: quando la città era l’ombelico del mondoIn collaborazione con il Teatro Sociale e il Circolo Culturale La Rovere Mantova. Nel 1516 era già capitale europea della cultura , senza bisogno che ci fosse una giuria ad assegnarle il titolo. Si raccontano i primi trent’anni del XVI secolo, in cui un mondo ordinato si trasforma in una società disordinata, passando attraverso la morte di Andrea Mantegna (1506) e l’arrivo di Giulio Romano (1524),  oltre alla riforma pro-testante (1517), la morte di Leonardo (1519) e di Raffaello (1520), il sacco di Roma (1527). Sono due i personaggi che, coetanei e per una serie di casi fortuiti, si troveranno a Mantova a festeggiare il loro apogeo nel 1530: Carlo V im-peratore  e Federico II Gonzaga. Seguirà una passeggiata per il centro della città con gli “occhi” del 1516. La conferenza, a cura di Giacomo Cecchin, si terrà nel Ridotto del Teatro Sociale (Corso Umberto I, 2B), alle ore 14.30.

LaReggia dicembre 2015 pag 4

Annunci